lunedì, gennaio 30, 2012

Fatemi scendere

È un periodo che non ho più il controllo su cosa sto facendo. Mi sento come un cavallo bendato al galoppo in una foresta piena di insidie, col fiato di un predatore sul collo e il cielo pronto a scatenare una fragorosa tempesta. Mi trovo preso in un grigio turbinio di faccende affaccendose che non mi lasciano né il tempo né il modo di pianificarmi un minimo la mia vita. E chi mi conosce sa che io non posso vivere serenamente senza un poco di organizzazione.
Ogni volta che apro il mio calendario mi si chiude lo stomaco e a fatica sto riuscendo a non soccombere e portare avanti qualcosa. Piazzo qualche allenamento qui e là quando capita, ma non so neanche io perché, se per sfogare lo stress o per non sentirmi in colpa guardando il log mezzo vuoto.
Devo scendere, devo rallentare, e riprendere redini e timone.


(ma una qualsiasi altra dei Prodigy descriverebbe il bordello che ho in testa adesso)

3 commenti:

Claudiappì ha detto...

Eh, purtroppo sono periodi che capitano, ma è anche vero che vanno via da soli. Spero presto :)

kaiale ha detto...

sono periodi passeggeri, sembra di non venirne a capo ma poi, quando meno te lìaspetti, tutto riprende il giusto corsa. non abbatterti

Clod ha detto...

Lo spero tanto!! Mi basterebbe anche solo riuscire a mettere un po' d'ordine... confido nella settimana prossima!