venerdì, gennaio 14, 2011

Tu devi stare attenzione

Attenzione: Parlane con tua moglie/marito/partner, figli, cane, dottore, capo, colleghi e amici stretti prima di iscriverti al tuo primo triathlon. Ti stai imbarcando nel viaggio di una vita che, pure se nel nome della buona salute, ridefinirà i termini stessi di vacanza in famiglia, aperitivo post-lavoro e serate fuori.

Questo è il paragrafo conclusivo di questo articolo qui (in inglese): Sette ragioni per le quali il triathlon non è per golfisti, una simpatica paginetta in cui si spiega che, seppure questi due sport siano cresciuti in popolarità negli ultimi anni, gli aspetti in comuni son veramente pochi.


Peccato però che l'abbia letto in ritardo, visto che la prima iscrizione l'ho già fatta qualche giorno fa... l'appuntamento è quindi per il 28 luglio, per il tri a distanza corta dell'Alpe d'Huez.


E tu verrai a sostenermi, vero? :)

2 commenti:

claudiappi ha detto...

Mi viene il fiatone solo a leggerne il nome. In bocca al lupo! ;)

Clod ha detto...

Eheh grazie! Il verò problema tuttavia non sarà tanto il giorno della prova, ma sopravvivere all'allenamento dei mesi prima... ;)